SCIA ESTETISTA ACCONCIATORE

Inizio attività per acconciatori, barbieri, estetisti, massaggiatori, tatuatori

Inizio attività, variazione, cessazione su preventivo specifico
su preventivo specifico

SUAP ROMA

SCIA laboratorio per estetista ed acconciatore

Per avviare un laboratorio per estetista o acconciatore a Roma, va presentata una apposita pratica SCIA asseverata. La persona interessata ad iniziare l’attività in proprio, deve essere maggiorenne ed in possesso  di apposita qualifica professionale apposita (legge 174/05 per l’attività di acconciatore e legge 1/90 e L.R 13/12/2001 n. 33 e Deliberazione di Consiglio Comunale n. 42/2006 per l’attività di estetista).

I requisiti dichiarati devono essere posseduti al momento della presentazione della dichiarazione. Qualora il titolare dell’attività non abbia  i requisiti professionali richiesti, può essere nominato un direttore tecnico.

Alcuni tipi di laboratori:

  • Barbieri
  • Parrucchieri
  • Estetisti
  • Manicure
  • Pedicure
  • Centro benessere
  • Massaggi
  • Solarium
  • Tatuatori e piercing

I laboratori indicati necessitano di abilitazione a norma di legge. All’interno della medesima categoria di autorizzazione ogni caso potrebbe differire in termini di requisiti.

La SCIA prevede la Relazione Tecnica Asseverata con l’indicazione in planimetria dei locali e della superficie in accordo con il Regolamento Edilizio e le specifiche ASL. Per variare la distribuzione interna o regolarizzarla si può procedere in CILA + variazione catastale DOCFA, prima di procedere con la SCIA commerciale.

SCIA | Acconciatore – Barbiere – Parrucchiere | ROMA

Apertura nuova attività / Subentro / Variazione / Chiusura

Per iniziare laboratori per acconciatori, barbieri e parrucchieri , la persona interessata deve essere maggiorenne ed in possesso  di qualifica professionale apposita (legge 174/05).

I requisiti dichiarati devono essere posseduti al momento della presentazione della dichiarazione. Qualora il titolare dell’attività non abbia  i requisiti professionali richiesti, può essere nominato un direttore tecnico in possesso della qualifica.

L’attività si basa sul numero delle poltrone, fino ad un massimo di 5 per ogni parrucchiere abilitato. Superate le cinque poltrone potrebbero scattare ulteriori requisiti.

L’attività di parrucchiere / barbiere in alcuni casi è compatibile con l’attività di estetista, onicoteca e tatuatore, previo verifiche dei requisiti funzionali ed Asl (tale situazione è fuori listino, perciò necessita di preventivo apposito).

SCIA | Estetista – Massaggi  | ROMA

Apertura nuova attività / Subentro / Variazione / Chiusura

Le attività di estetista e massaggiatore sono assimilate e per iniziarle, la persona interessata deve essere maggiorenne ed in possesso  di qualifica professionale apposita .

I requisiti dichiarati devono essere posseduti al momento della presentazione della dichiarazione. Qualora il titolare dell’attività non abbia  i requisiti professionali richiesti, può essere nominato un direttore tecnico in possesso della qualifica.

L’attività è soggetta alla ASL e deve essere conformata nel rispetto dei vincoli edilizi e di salubrità. Risultano tra le attività più controllate sul territorio di Roma.

Per le attività di massaggi, per il comune di Roma non sono sufficienti, le qualifiche per i massaggi specifici, ma serve propriamente la qualifica regionale, analogamente all’attività di estetista, oppure in alternativa un preposto con i requisiti.

SCIA | Tatuaggio e Piercing  | ROMA

Apertura nuova attività / Subentro / Variazione / Chiusura

Per l’attività, data la delicatezza, serve apposita comunicazione ed elaborato Asl, che tiene conto principalmente della configurazione e degli ambienti in relazione ai specifici vincoli sanitari ed alle procedure.

Anche per l’attività di tatuatore è necessaria la qualifica professionale ottenuta tramite l’apposito corso regionale. Risultano tra le attività più controllate sul territorio di Roma.

SCIA | REQUISITI PROFESSIONALI

Attività artigianali riconosciute da corsi professionali

La persona interessata purché maggiorenne. Il titolare deve essere in possesso di specifici titoli di studio per le attività di:

Piercing e tatuaggi

Attestato specifico riconosciuto dalla Regione o dalla Provincia.

Ricostruzione unghie

Attestato di onicotecnico riconosciuto dalla Regione o dalla Provincia.

Acconciatore, barbiere, parrucchiere

Attestato Regionale.